A JE BURRNESH!

Un percorso di scoperta intima e a tratti onirica, che procede passo dopo passo sulle tracce della vita attuale e della memoria. Una narrazione fatta di tagli, tagli che possono spezzare le definizioni e le certezze, i confini esterni ed intimi. Un confronto serrato tra paesaggio e ritratto, dove anzi il paesaggio può farsi ritratto di una personalità.

A path of intimate and dreamlike discovery, which proceeds step by step on the traces of life and memory.

A narrative made of cuts that can break the definitions and certainties, the external and intimate borders. A close comparison between landscape and portrait, where indeed the landscape can become a portrait of someone's personality.

"Burrnesh” deriva da "burr" che significa "uomo". 

Secondo le leggi consuetudinarie del codice Kanun trasmesse oralmente da secoli, se in una comunità familiare, specialmente nel nord dell'Albania, veniva a mancare l'uomo che ne era a capo, le sue funzioni di reggente assoluto potevano essere assunte interamente e con la stessa valenza da una donna. Questa rinunziava al ruolo di moglie e di madre, vestiva abiti maschili e veniva considerata e rispettata come “uomo”, non solo nell'interno della famiglia, ma anche nella intera comunità sociale.

 

 

Il desiderio di verificare con i miei occhi questa storia, a metà tra mito e leggenda, mi ha portato a cercarne le tracce ripercorrendo per lungo tempo le contrade albanesi dove si era formata. La scelta, fin dal principio, di fotografare in analogico è legata alla consapevolezza che il cammino sarebbe stato lungo e il mio passo incerto: avrei avuto bisogno di fermarmi,  riavvolgere la matassa, forse ricominciare daccapo, cosa che solo i tempi lenti della pellicola permettono di fare.

 

 

Da iniziale raccolta di storie di vita, il lavoro è divenuto via via racconto interiore di ricerca sulla accettazione delle diverse personalità che possono albergare in un essere umano, sul come riconoscerle e accettarle.

Oggi, divenire Burrnesh è un fenomeno raro legato perlopiù a necessità individuali. 

Ho creduto importante fissare una traccia della loro realtà, per il valore storico che il fenomeno delle Burrnesh riveste e per il valore antropologico ad esse legato quale esempio estremo di “sacrificio” per il bene della società.

 

Paola Favoino

Paola Favoino

first edition of 250

 
53 pages of photography and a poem

munken lynx and fedrigoni sirio
Japanese binding  
17x21 cm​

printed in October  2019

Siz Industria Grafica Verona

 

40 + shipping

 (info)

40

spedizione/shipping

via Sallustio, 32/L

Martina Franca 

74015 Italy

balterbooks@gmail.com

Tel:+39 3478707133

P.iva: 03067550735

© 2023 by Brian Mendoza.

Proudly created with
Wix.com